Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Domani, mercoledì 11 aprile, alle ore 17, in occasione della giornata mondiale del Parkinson (l’11 aprile 1817 nacque James Parkinson che per primo descrisse la malattia), l’associazione Parkinson Puglia onlus, in rete con l’assessorato comunale al Welfare, organizza un momento informativo nel parco di largo 2 Giugno – ingresso da viale Einaudi. L’idea è quella di “non entrare in ospedale” anche in questo giorno, ma di vivere e condividere una giornata all’aria aperta, facendo informazione sulla malattia e sull’impegno dell’associazione.

In particolare l’iniziativa è tesa a combattere luoghi comuni che vedono la malattia associata al tremore (non sempre presente, mentre vi sono altri sintomi, non solo motori), e all’età avanzata (il 25% dei malati ha meno di 50 anni e di questi il 10% meno di 40). L’incontro, condotto da medici specialisti della malattia, ha anche lo scopo di illustrare le strategie ad oggi adottabili per migliorare la qualità di vita di chi ne soffre.

“L’appuntamento di domani – sottolinea Francesca Bottalico – si inserisce in un percorso più ampio di sostegno alle famiglie, ai cittadini e a coloro che sono colpiti da patologie come il Parkinson e l’Alzheimer e di valorizzazione delle esperienze territoriali associative socio-sanitarie che hanno visto, ad esempio, l’avvio di progetti quali ParkinsONsail, un corso di vela dedicato a chi ha il Parkinson, o Io ricordo, un corso di tangoterapia per contrastare gli effetti delle malattie neurodegenerative, o ancora gli incontri di Caffè Alzheimer. Nei prossimi mesi l’assessorato avvierà la realizzazione di un presidio permanente sulla prevenzione attraverso la collaborazione con realtà associative, medici e specialisti volontari animando i centri diurni per anziani della città con momenti informativi e ricreativi aperti anche alle famiglie dei malati e attiverà nuovi sportelli di ascolto dedicati alla terza età”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui