Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Ancora senza Federico Patti ma col rientro di Alessandro Sassanelli dalla squalifica. La Waterpolo Bari affronta oggi alle 15 in trasferta Civitavecchia, per la 19esima giornata di serie A2 (girone Sud) di pallanuoto. Un impegno difficile per i ragazzi allenati da Antonello Risola chiamati a schiodarsi dall’ultimo posto in classifica contro una formazione quarta e in piena zona play off. Ci sono 16 punti di differenza tra le due squadre ma capitan Di Pasquale e compagni hanno dimostrato nelle ultime due sfide contro Latina e Rari Nantes Salerno, rispettivamente seconda e terza del torneo, di poter livellare i valori in acqua e raggiungere un risultato positivo, nonostante le due sconfitte, entrambe arrivate per un gol di scarto.

“Abbiamo preparato la partita come tutte le altre – spiega Risola – perché dobbiamo continuare su questa strada. Sono convinto che la squadra ce la possa fare, ma dobbiamo essere bravi a rimanere attaccati al risultato, non arrivare a rincorrere gli avversari e giocarci la partita nei minuti finali dopo il grande dispendio di energie come nelle ultime due sfide. Ci aspetta una partita molto fisica, con tanto nuoto e duelli a tutto campo. Dobbiamo essere bravi a non innervosirci e pensare solo a giocare. Loro sono una squadra forte, molto prestante, in grado di fare un buon pressing. Giocano molto sul centroboa Romiti e sfruttano le doti tecniche dello straniero Bogdanovic. Ma il nostro compito, ripeto, e pensare solo al nostro gioco. Stiamo lavorando a 360 gradi su tutti gli aspetti, dall’attacco alla difesa, sperando di riportare quanto provato in acqua. Intendiamoci, quella di domani è una trasferta difficilissima, ma è anche tutta da giocar. Si inizia sempre da zero a zero”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui