È partito il sistema nazionale di previsione e allarme sulle ondate di calore. A partire dal 15 maggio fino al 15 settembre 2018, i consueti bollettini sono pubblicati sul portale del ministero della Salute, dal lunedì al venerdì.

I dati sono elaborati dal dipartimento di Epidemiologia Ssr Regione Lazio dal lunedì al venerdì, nell’ambito del sistema operativo nazionale di previsione e prevenzione degli effetti del caldo sulla salute, coordinato dal ministero. Il sistema è dislocato in 27 città italiane (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, Torino, Trieste, Venezia, Verona, Viterbo) e consente di individuare, giornalmente, per ogni specifica area urbana, le condizioni meteo-climatiche a rischio per la salute, soprattutto dei soggetti vulnerabili (anziani, malati cronici, bambini, donne in gravidanza).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.



SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE NOSTRE OFFERTE SU MISURA PER TE
TEL. P.I.


caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here