In merito agli articoli con i titoli:

“Bari, scritte sulle colonne e sedie e tavolini incatenati”, pubblicato il 27 marzo 2018

“Il lungomare deturpato dalle bottiglie di birra”, pubblicato il 24 aprile 2018

Il proprietario del Chiringuito considera i testi degli articoli inesatti perché gli stessi riferiscono dei luoghi esclusivamente al Chiringuito mentre la zona è quella del molo San Nicola.

La redazione precisa che gli atti di vandalismo non sono imputabili alla struttura Chiringuito e che non era intenzione associare il degrado dell’area con l’attività commerciale. L’accostamento era stato fatto solo perché comunemente i cittadini baresi individuano il molo San Nicola con il nome Chiringuito. Ci scusiamo con l’attività commerciale.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here