Dopo Domenico Di Paola, un altro imprenditore si fa avanti per cercare di salvare il Bari. E’ Nicola Brienza, è barese, ha 44 anni e vive e lavora da oltre un decennio in Cina nel settore dell’asset management e del merger&acquisition per numerose aziende internazionali.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Il 44enne svela che già ad inizio giugno avrebbe contattato una persona vicina al presidente della Fc Bari 1908, Cosmo Giancaspro, dicendosi disponibile ad avviare una trattativa per rilevare il 100% delle quote. “Ma non ho mai ricevuto risposta”, sostiene oggi. “Sono ancora pronto ad investire nel Bari calcio alle giuste condizioni, spero ci sia ancora il tempo materiale”, aggiunge. Brienza giura di essere pronto ad avviare un “progetto serio per il Bari e i suoi tifosi” e “ad investire risorse finanziarie”.

Brienza, però, come Di Paola stamattina chiarisce che per portare a termine l’operazione bisogna prima poter visionare le carte, fare una due diligence “per avere chiaro il conto economico e capire come intervenire”. I tempi per una due diligence non ci sono, entro lunedì la Fc Bari 1908 deve dimostrare alla Covisoc di avere i conti in ordine, altrimenti sarà esclusione dalla B.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here