Una scultura all’ingresso del porto di Bari come simbolo della riconoscenza del popolo albanese per l’accoglienza ricevuta 27 anni fa. Questa mattina è stata consegnata “La nave della speranza”, opera in metallo realizzata dall’artista albanese Ledi Shaban (in foto), che celebra lo sbarco della Vlora all’alba dell’8 agosto 1991. “Sono emozionata per questo piccolo dono a tutti i baresi, oltre 20 mila albanesi sono stati accolti in un periodo di grandi difficoltà”, ha commentato Ledi Shaban.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità

“Un’opera evocativa, con una pluralità di significati. Un paese che si liberava dal comunismo e una città con un sindaco illuminato spirito della borghesia meridionale che ha tenuto la schiena dritta anche di fronte ai poteri dello Stato. Grazie Dalfino”, ha aggiunto Ugo Patroni Griffi, presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale.

“L’identità del nostro territorio è stata completamente stravolta grazie a quell’arrivo epocale. Siamo una terra di passaggio e cambiamento, da quel momento siamo diventati la Puglia che innova e che guarda verso oriente”, ha concluso Silvio Maselli, assessore alle Culture e al Turismo.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here