Cabtutela.it
acipocket.it

Avrebbe sparato otto colpi di pistola ad altezza d’uomo contro un 59enne di Leverano, dal quale pretendeva la restituzione di alcune canne da pesca, senza colpirlo. Per questo un 41enne di Leverano, con precedenti per stupefacenti, è stato arrestato dalla polizia a Porto Cesareo.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti e riportato dall’Ansa, il 41enne si sarebbe presentato a casa del 59enne accusandolo di avergli sottratto materiale da pesca dalla sua abitazione. Ne è nata una lite al culmine della quale il 41enne avrebbe sparato otto colpi con una pistola semiautomatica contro il 59enne, colpendo però solo la porta d’ingresso e il muro vicino. Al litigio avrebbe assistito un passante. Quando gli agenti, avvertiti da una telefonata, sono arrivati, l’uomo era fuggito ma è stato rintracciato a Leverano. Nel corso della perquisizione della sua abitazione è stata ritrovata, in un anfratto del terrazzo, l’arma usata per l’aggressione, una Beretta (9×21 mod. 98 FS) con matricola abrasa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui