I carabinieri di Carbonara hanno arrestato un minorenne ritenuto responsabile, in concorso con altri due minorenni con meno di 14 anni, di rapina aggravata.

Vittima della rapina un ventenne barese mentre faceva rientro a casa. Il giovane era in attesa alla fermata del bus, quando è stato avvicinato dai tre minori, i quali, con la scusa di utilizzare in prestito il suo telefono cellulare, hanno tentato di strapparglielo dalle mani. Al rifiuto della vittima, i tre lo hanno colpito con schiaffi e pugni, inseguendolo sino all’interno del bus e continuando a picchiarlo.

Il ventenne ha provato a scendere dall’autobus ma i tre minorenni lo hanno inseguito e aggredito ancora, rubandogli il portafogli. Non soddisfatti, gli hanno rubato anche la carta di credito e lo hanno costretto a fornire i codici pin. A salvare il 20enne un passante, che è riuscito a mettere in fuga i tre ragazzini.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here