Cabtutela.it
acipocket.it

Dalle parole ai fatti. Ecco che questo fine settimana quella nota in cui si annunciava la discesa in campo al fianco del centrosinistra di alcune liste civiche fondate da ex esponenti storici del centrodestra barese è diventata realtà in una convention che si è tenuta al Palace.

Una convention dal titolo “Una traccia per Bari”, durante la quale sono stati tracciati i punti base della prossima campagna elettorale. Nulla quindi di strano, a parte il fatto che a sedersi in prima fila al fianco di Alfonso Pisicchio (assessore regionale ed esponente del centrosinistra) c’erano Anita Maurodinoia (ex schittulliana, ex vicepresidente dell’allora Provincia, eletta in Consiglio comunale nel centrodestra e poi passata nel centrosinistra), Massimo Cassano (storico esponente di Forza Italia ora a capo di una lista civica al fianco di Emiliano) e i coniugi Di Cagno Abbrescia. Lui, Simeone, sindaco di centrodestra, ha sfidato anche Emiliano per poi passare dalla sua parte e diventare il presidente dell’Aqp. In elenco c’è anche Fabrizio D’Addario, che ha corso per il Pdl alle Regionali (tra le altre cose) per poi ottenere vari incarichi con il centrosinistra.

“Questa mattina – scrive Pisicchio su Facebook –  all’Hotel Palace, chiudendo questa bella due giorni di partecipazione, abbiamo presentato ai cittadini e al presidente Michele Emiliano, che nel suo intervento ha condiviso il metodo e i contenuti spronandoci a continuare questo percorso, il resoconto della giornata di ieri. Oltre 150 professionisti si sono confrontati su otto temi cruciali per la città di Bari. Li ringrazio tutti per aver voluto lasciare la propria traccia donando un preziosissimo contributo. Questo è l’inizio di un percorso che porterà all’approfondimento di queste idee che trasformeremo in proposte per la nostra Bari. Perché la città cresca e diventi sempre più bella”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui