“Faremo di tutto per vincere. A Bari e Foggia e negli altri Comuni chiamati al voto stiamo profondendo ogni sforzo utile per garantire ai cittadini servizi degni di questo nome ed un governo della cosa pubblica che operi secondo trasparenza e nel rispetto del principio di buona amministrazione”. Così il commissario regionale di Forza Italia, l’onorevole Mauro D’Attis, durante lo scambio degli auguri del partito al Palace di Bari. Forza Italia, al momento, non parteciperà alle primarie del centrodestra per scegliere il candidato sindaco a Bari, e non scioglie nemmeno la riserva su un possibile nome.

“Ringrazio tutti: dal commissario vicario, il senatore Dario Damiani, al capogruppo alla Regione Nino Marmo ed i consiglieri regionali Domenico Damascelli, Giandiego Gatta e Francesca Franzoso, Francesco Paolo Sisto, Vincenza Labriola e gli altri parlamentari, i coordinatori provinciali, cittadini, i sindaci, gli eletti negli enti locali, i nostri giovani. Ringrazio tutti quelli che stanno condividendo il nuovo percorso del partito in Puglia. Credo fortemente nel futuro di Forza Italia: è il mio partito, ne vado fiero, e a breve annunceremo nuovi ingressi di spessore. Siamo solo all’inizio di una grande avventura e non è semplice ottimismo, ma un obiettivo concreto. Ci auguriamo che il centrodestra torni ad amministrare i nostri territori e ad essere garanzia di buon governo dei Comuni e della Regione”.

“Bari merita di essere liberata da “Decaro and friends” – ha aggiunto l’onorevole Sisto – dopo cinque anni che non hanno portato nessun beneficio alla città. Noi siamo pronti, con persone credibili, perché la politica è fatta di persone e i nostri protagonisti meritano la massima stima”.

“La Regione è il nostro obiettivo principale – ha dichiarato Marmo – ed Emiliano, in questo bilancio, ha dimostrato quanto il centrosinistra sia incapace di immaginare dei progetti di rilancio delle imprese, del lavoro e dei servizi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here