«Abbiamo avuto rassicurazione sulle proposte che abbiamo fatto, sia come Anci sia insieme ai costruttori edili dell’Ance». Lo ha detto il presidente dell’associazione dei sindaci, il primo cittadino di Bari Antonio Decaro, al termine dell’incontro con il Governo sul Dl sblocca cantieri.

«Chiediamo – ha riassunto Decaro – di poter procedere più speditamente con la realizzazione delle opere pubbliche» perchè i tempi attuali sono «incompatibili con il mandato di un sindaco. Abbiamo chiesto semplificazioni, soprattutto per i piccoli Comuni, abbiamo chiesto di valorizzare le stazioni pubbliche appaltanti e le aggregazioni tra i piccoli Comuni». Inoltre i Comuni hanno sottolineato la necessità di semplificare «le progettazioni: ci sembra assurdo fare delle progettazioni esecutive per normali manutenzioni ordinarie e abbiamo chiesto di reintrodurre l’appalto integrato, così che anche i Comuni senza risorse possano appaltare sul progetto definitivo e non sul progetto esecutivo. Poi c’è la questione dei contenziosi: abbiamo chiesto interventi normativi per ridurli».

In definitiva, ha commentato il presidente dell’Anci, «abbiamo avuto rassicurazioni su una buona parte di richieste già fate qualche mese fa».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here