Il casting dei figuranti è stato il primo atto del corteo storico di San Nicola, in programma il prossimo 7 maggio, curato dalla cooperativa Doc Servizi con la direzione artistica della coreografa Elisa Barucchieri. Tra le novità dell’edizione 2019, la terza diretta da Barucchieri, ci sarà l’arte della cartapesta simbolo dei carri allegorici di Putignano.

In questi giorni il maestro cartapestaio Deni Bianco sta creando una sorpresa, ancora top secret, forse una versione speciale di un carro che sfilerà tra le vie del centro di Bari al fianco dei figuranti nella tipica atmosfera della tradizione medievale. L’anticipazione è stata pubblicata dalla pagina social del corteo storico, nello scatto si nota l’artista Bianco alle prese con una grande struttura in metallo che sorreggerà un albero di dimensioni monster.

“Nel corteo passeremo il testimone ai bambini, loro sono la nostra azione stiamo realizzando degli incontri in accordo con l’assessorato per raccogliere le loro opinioni sull’attualità”, ha commentato Elisa Barucchieri. Con particolare attenzione all’ambiente: palloncini in plastica biodegradabile, corde in cotone cerato e anche i moduli da compilare per i partecipanti di carta riciclata.

La sagra di San Nicola si apre ufficialmente il 25 aprile con la processione pomeridiana tra le strade della città vecchia, come gesto di venerazione per i resti lignei della cassetta di Traslazione. Domenica 28, sarà rispettato il tradizionale sorteggio dei motopescherecci in Basilica. Oltre alla processione mattutina con la statua del santo patrono, il momento più atteso è rappresentato dallo spettacolo areo delle Frecce tricolori dell’8 maggio e l’accensione alle 20 delle luminarie in piazza del Ferrarese. Il 9 maggio si celebra il 932esimo anniversario della Traslazione.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here