Sarà la rotonda degli ulivi e dei melograni, con la coreografia bianca e blu di Agapanthus appartenenti alla famiglia delle Liliaceae: la rotatoria più grande della città di Bari che occupa all’incirca 700 metri quadrati in via Caldarola – ponte San Pio sarà affidata alle cure di Coldiretti e Campagna Amica.

“Non potevano mancare gli ulivi, il simbolo della Puglia, che continuano ad essere il segno distintivo del nostro paesaggio e della nostra cultura che caratterizzeranno la rotatoria, un progetto di cui beneficerà l’intera collettività e di cui ringraziamo le imprese agricole che hanno collaborato, a partire dai Giardini Lapietra di Monopoli”, commenta il presidente di Coldiretti Puglia, Savino Muraglia.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here