La giunta comunale di Modugno ha approvato  i progetti presentati dalle Ferrovie Appulo Lucane (FAL) per la creazione di un’area a parcheggio di circa 650 metri quadri su via Bitonto e, soprattutto, per la realizzazione di nuovi tronchi di fogna bianca dalla stessa via Bitonto fino al quartiere di Porto Torres. La delibera di giunta, dunque, dà il via all’esecuzione delle intese raggiunte nel novembre 2017 tra l’amministrazione comunale e i vertici delle Fal per mitigare l’impatto dell’intervento di interramento della linea ferroviaria (per 2 chilometri) nell’aggregato urbano di Modugno nell’ambito dei lavori di raddoppio della linea FAL Bari-Matera.

Con i progetti approvati dal Comune, le Fal realizzeranno a proprie spese un tratto di fogna bianca che da via Bitonto, attraversando via Tasso, via Amati, via Sergente V. Longo, Via Unità d’Italia, il quartiere Porto Torres, al di sotto le linee ferroviarie FAL e RFI, e via Rossini, si collegherà alla fogna pluviale cittadina esistente.

Altra opera in favore della vivibilità nelle aree interessate dai lavori, sarà la realizzazione di un parcheggio su un’ area comunale di circa 650 mq con accesso da via Bitonto, in adiacenza alla strada del Cimitero, dove sono previsti tra l’altro n. 15 posti auto di cui uno per diversamente abili, con parcheggio di moto e bici.

Il sindaco Nicola Magrone è inoltre tornato a sollecitare le Fal a mantenere l’impegno preso a proposito della cessione in comodato d’uso gratuito al Comune della stazione e del casello considerati a tutti gli effetti beni storico-culturali da salvaguardare.

I lavori delle FAL (raddoppio ferroviario e interramento della stazione di Modugno) hanno il duplice obiettivo di abbattere i tempi di percorrenza sulla linea Bari-Matera e consegnare alla Città di Modugno un’opera che, grazie all’eliminazione dei due passaggi a livello, consentirà di ricucire il territorio urbano oggi spezzato in due dalla presenza dei binari.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here