Oggi  l’Università di Bari ha completato le schede per l’offerta formativa prevedendo l’attivazione a Taranto per il prossimo anno accademico del Corso di Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia in lingua italiana che accoglierà  60 studenti al primo anno di corso.

L’attivazione è stata possibile grazie al sostegno finanziario della Regione Puglia che consentirà il reclutamento di 5 ricercatori universitari e la clinicizzazione di posti letto presso l’ospedale, ritenuti indispensabili per lo svolgimento di attività assistenziali,  inscindibilmente connesse alla didattica e alla ricerca, grazie al sostegno del Comune di Taranto (che finanzierà un posto di ricercatore) e alla piena intesa con l’ASL di Taranto.

L’attivazione del corso di Laurea in Medicina e Chirurgia a Taranto favorirà non solo la formazione di eccellenza dei giovani nel settore sanitario ma consentirà una migliore risposta sull’assistenza dinanzi all’emergenza sanitaria dell’area jonica.

Il rettore Antonio Uricchio e il Presidente della Scuola di Medicina Loreto Gesualdo  esprimono viva soddisfazione per la prossima attivazione del corso di Medicina, ribadendo il forte impegno dell’università di Bari nell’area jonica.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here