Un momento professionale negativo si trasforma in una opportunità per senzatetto e famiglie indigenti. E’ quello che è accaduto a Bari, nel quartiere Carrassi. Dopo aver deciso la chiusura definitiva, il titolare del negozio di prodotti alimentari “Voglia di Latte” ha scelto di donare le scorte invendute ai volontari di Avanzi Popolo: formaggi, salumi, mozzarelle, yogurt, pasta fresca, burro, latte, pasta, biscotti, bevande, spumanti e tanto altro.

Tutta la merce è stata portata alla comunità Centro Sociale Evangelico “La Casetta”, che ospita alcune famiglie migranti, al Frigo Solidale della Parrocchia San Sabino e alla Casa delle Bambine e dei Bambini.

“Ci siamo trovati per la prima volta davanti ad una situazione nuova: non eccedenze derivanti da surplus produttivi o ordini sbagliati, bensì il ritiro di tutto ciò che avanzava nell’ultimo giorno di apertura di una rivendita”, commenta sui social Avanzi Popolo. “Vi lasciamo con la certezza di avervi offerto sempre prodotti di qualità eccellente per due anni. Non è un addio, ma un arrivederci”, il saluto sui social di “Voglia di Latte”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

1 COMMENTO

  1. Davvero encomiabile e purtroppo la continua apertura di nuovi Iper in ogni zona della città non favorisce certo questi ottimi negozi di prossimità, schiacciati dalla rincorsa affannosa all’offerta sottocosto.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here