A seguito delle piogge di questa mattina a Bari in numerose scuole si sono registrati disagi che hanno provocato la sospensione della attività scolastiche. “Con i temporali è saltata agli occhi di tutti la drammatica situazione edilizia scolastica e non solo. Questa mattina in alcune scuole, tra cui l’IISS “Romanazzi” e l’IISS “Caracciolo”, l’acqua è entrata copiosa nei locali provocando allagamenti nelle classi e nei laboratori e costringendo gli studenti ad allontanarsi immediatamente dagli spazi scolastici”. Lo dichiara l’Unione degli Studenti Bari.

“Non possiamo più accettare – aggiunge il sindacato studentesco – di continuare a frequentare scuole non a norma e che necessitano di interventi urgenti di manutenzione ordinaria e straordinaria. Se a seguito di un temporale le nostre scuole cadono a pezzi, qual è la sicurezza edilizia che viene garantita? Tra trasporti sovraffollati e costosi ed Istituti insicuri, la scuola fa acqua da tutte le parti!”

In chiusura la richiesta al sindaco Antonio Decaro: “Chiediamo di riattivare immediatamente il tavolo sull’edilizia scolastica per finanziare misure urgenti che pongano fine a questi problemi che ogni giorno viviamo sulla nostra pelle. Il 27 settembre saremo in piazza per finanziamenti in edilizia scolastica e per il diritto ad una mobilità ecosostenibile, gratuita e di qualità perché il diritto a vivere in un ambiente sano è anche quello di frequentare scuole a norma e viaggiare su mezzi sicuri”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here