Cabtutela.it

La giunta comunale ha approvato lo schema di accordo quadro per i lavori di rimozione di tutta l’impiantistica pubblicitaria presente sul territorio della città di Bari per un importo  complessivo di € 2.300.000.

Il progetto è stato redatto dagli uffici comunali nelle more del termine del regime transitorio, previsto per febbraio 2020, nell’ambito dell’attività di riordino del sistema di impiantistica pubblicitaria a cui l’amministrazione comunale sta lavorando da diverso tempo.

Alla scadenza di tale proroga, infatti, le autorizzazioni relative ai mezzi pubblicitari cesseranno di avere efficacia e tutti gli impianti dovranno essere rimossi a cura e spese dei titolari.

Laddove così non fosse, entro 30 giorni dalla scadenza del termine, l’amministrazione comunale provvederà alla disposizione dell’intervento di rimozione secondo le modalità individuate nell’accordo quadro.

Pur non essendo, allo stato, in grado di ipotizzare la quantità effettiva degli interventi da autorizzare nell’ambito dell’accordo quadro in questione, è stato stimato che la superficie espositiva attualmente presente sul territorio comunale di Bari che potrebbe essere interessata dalle attività previste  è pari a circa 29.000 mq.

(foto repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui