Cabtutela.it
acipocket.it

Accelera il cantiere in piazza Redentore, al quartiere Libertà di Bari. Nelle ultime ore procedono in contemporanea le operazioni per la sistemazione dei sottoservizi e il completamento dei marciapiedi che sono stati realizzati in cemento, senza l’utilizzo delle classiche mattonelle (foto anteprima). Il passo successivo sarà l’installazione tra l’edificio ecclesiastico e la piazza di circa 5 mila mq di aree gioco, panchine e alberi: 16 piante di canfora e 3 di pruno.

Il restyling del valore complessivo di 1 milione 200mila euro è stato uno dei capisaldi dell’ultima campagna elettorale del sindaco Antonio Decaro. I fondi provengono dal programma straordinario per la “riqualificazione urbana e sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluoghi di provincia” (Piano periferie 2016). L’amministrazione ha già installato 7 telecamere ad infrarossi per la videosorveglianza.

“Stiamo cercando di finire l’opera entro fine gennaio – conferma l’assessore Giuseppre Galasso -. In occasione della festa di Don Bosco del 31 gennaio 2020, ricorrenza molto sentita dal rione e da tutta la comunità salesiana”. Quindi a differenza di altri cantieri cittadini, nel caso specifico, rispetto alle tempistiche di consegna previste (aprile del 2020) si dovrebbe inaugurare la nuova area pedonalizzata con ben tre mesi d’anticipo. Lo aveva confermato anche il sindaco Antonio Decaro: “Mi auguro che si possa tagliare il nastro entro fine gennaio”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui