E’ stato approvato dalla giunta comunale Decaro il nuovo accordo quadro di durata annuale sulla pubblica illuminazione cittadina. Si tratta di un provvedimento che presenta una novità rispetto al precedente accordo, non limitandosi soltanto all’illuminazione stradale ma interessando anche la manutenzione dei segnalatori luminosi dei porti che indicano il percorso per le imbarcazioni in ingresso e in uscita, e delle luci di segnalazione degli ostacoli in volo (S.O.V.), quali ad esempio le luci rosse installate sul ponte Adriatico.

L’accordo quadro riguarda sia le attività di manutenzione ordinaria relative a questi impianti sia quelle di riparazione dei guasti e di manutenzione straordinaria, con gli eventuali adeguamenti normativi, di tutti i sistemi di illuminazione cittadina.

“L’accordo quadro e la conseguente gara d’appalto che verrà espletata nelle prossime settimane ci consentiranno di individuare per tempo il nuovo manutentore che potrà intervenire tempestivamente ogniqualvolta se ne presenti l’esigenza – commenta Giuseppe Galasso – in continuità con l’appalto in essere senza creare alcuna interruzione del servizio né disagi.

Grazie a questa tipologia di appalto, oltre alle attività ordinarie, abbiamo potuto effettuare molteplici attività quali ad esempio la sostituzione di tutti i corpi illuminanti del quartiere Libertà e del Murattiano, di alcune strade dell’Umbertino e Madonnella con lampade al led di nuova generazione, dimezzando consumi energetici e riducendo sensibilmente i costi di manutenzione. Questo nuovo accordo quadro, peraltro, si aggiunge a una serie di interventi nei parchi pubblici, come il rifacimento degli impianti di illuminazione nella pineta San Francesco e, a breve, anche nel parco 2 Giugno e nel parco Giovanni Paolo II al San Paolo, sulla viabilità cittadina, come nel caso di via Concilio Vaticano II, viale De Laurentis o via Ascianghi, o ancora nel campo delle tecnologie smart, con cui rinnoveremo gli impianti di illuminazione del Villaggio Trieste e della viabilità di accesso del complesso Bari Domani di prossima esecuzione”.

L’importo complessivo ammonta a un milione e 135mila euro.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here