La squadra di calcio dei consiglieri comunali, selezionata da Giuseppe Cascella e capitanata da Giuseppe Digiorgio, ha incontrato questa mattina, presso l’istituto Fornelli, la squadra dei ragazzi ospiti dell’istituto e la squadra dei dipendenti della Bosch, selezionati da Stefano Bitetto e capitanati da Alessandro D’Amore.

Il triangolare di calcio di beneficenza “90 minuti in cortile”, in continuità con le precedenti iniziative, vuole proporre anche quest’anno momenti di condivisione a sostegno dell’integrazione sociale e dello sviluppo della personalità dei ragazzi del Fornelli, attraverso un sano e costruttivo confronto sportivo.

L’idea di fondo condivisa con Made in Carcere, la cooperativa sociale che all’interno del Fornelli promuove progetti in favore dei detenuti, è l’attivazione di un circuito virtuoso tra autonomia personale, consapevolezza e capacità di prendersi cura di sé, in un contesto segnato dalla limitazione della libertà personale.

Il triangolare di beneficenza è stato preceduto da un incontro tra Barbara Fortunato, presidente dell’associazione di volontariato “Dico no alla droga Puglia”, impegnata in azioni di prevenzione nell’uso di sostanze stupefacenti e alcool con particolare riguardo ai minori, e il direttore dell’istituto Fornelli Nicola Petruzzelli.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.