Tra assenza di clienti e attesa del restyling comunale, continua lenta l’agonia del mercato di piazza Balenzano a Bari, poco distante dalla chiesa di Sant’Antonio. Le bancarelle aperte al pubblico sono sempre meno, l’intera struttura è in stato d’abbandono, all’esterno alcuni mendicanti circondano gli ingressi e alcune saracinesche appaiono sono state vandalizzate (foto in basso).

Nel frattempo il Comune cerca di correre ai ripari. Per mantenere almeno i mercatali che continuano a resistere alla crisi, l’assessorato al commercio concederà l’autorizzazione ad allargare lo spazio espositivo anche ai box attualmente sfitti. “Abbiamo già stanziato i fondi per restaurare il mercato – commenta l’assessore Carla Palone – vogliamo rivalutare la struttura anche perché attrae molti turisti stranieri grazie alla posizione centrale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

2 COMMENTI

  1. Nessuno ha mai capito perché Renzo piano abbia messo quei “petali” e non avendo alcuna funzione non si capisce perché si tengano ancora e non vengano eliminati del tutto, una volta per tutte.

  2. Speriamo non faccia la stessa fine il nuovo mercato di via Amendola (ex Nizza), purtroppo lo schema è lo stesso. Pare che al Comune non interessi molto far rivivere i mercati rionali. E dare a un mercato solo 50 posti auto vuol dire decretarne la fine.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here