DOMENICA, 21 APRILE 2024
72,642 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,642 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Bari, gli studenti piantano i primi alberi donati dai cittadini: “Ecco il nuovo bosco urbano” – VIDEO

Pubblicato da: Daniele Leuzzi | Gio, 21 Novembre 2019 - 18:00

Si aggiunge a Bari un altro tassello del “bosco urbano”, il progetto in difesa del verde cittadino che punta a trasformare i terreni demaniali liberi di Bari in piccoli boschi urbani. L’idea di associazioni e collettivi ha coinvolto questa mattina gli studenti del liceo scientifico Enrico Fermi durante l’evento organizzato dai volontari dell’associazione Orto Domingo, Retake Bari, Motus Project e Reti civiche urbane.

In poche ore sono stati piantati 20 alberi donati nei giorni scorsi da cittadini e dalle aziendale baresi sensibili al tema ambientale. Ogni classe dovrà monitorare la crescita delle piante giorno dopo giorno e custodirne il valore simbolico.

“I ragazzi – spiega Maria Cristina Bagliato, presidente Asd Motus Project – hanno imparato come si piantano i piccoli arbusti, in stretta relazione con il rispetto dell’ambiente e pratiche di connessione tra natura e mente. Qui nasce un nuovo bosco urbano. L’appuntamento è servito a ribadire i piccoli gesti che possono fare la differenza nel rispetto del nostro delicato ecosistema”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Un droga party in pieno centro...

La foto non lascia nulla al caso. Bottiglie di super alcoolici...
- 21 Aprile 2024

Ricerca di personale nel settore turistico:...

Dalla nuova indagine realizzata da Risposte Turismo “The Challenges of Human...
- 21 Aprile 2024

Decaro si candida alle Europee: “Non...

Con un post sui suoi canali social il sindaco di Bari,...
- 21 Aprile 2024

Mantenere un neonato è sempre più...

Anche quest’anno l’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato il monitoraggio...
- 21 Aprile 2024