Cabtutela.it
acipocket.it

A poco meno di 12 ore di distanza, l’albero piantato a Carbonara (Bari) nella rotatoria nei pressi della scuola Calamandrei è stato rimosso per la seconda volta. Era già avvenuto un furto dell’albicocco lo scorso 2 dicembre, dopo che nella zona si svolse la Festa dell’Albero con un sit in degli studenti inseme ad altri volontari e residenti per aggiungere un po’ di verde al quartiere residenziale. Una semplice pianta è divenuta il simbolo di legalità.

“A quanto pare – scrivono i volontari – il duplice episodio oltre a suscitare un’istintiva e legittima indignazione, è spia di un enorme disagio che va diffondendosi a macchia d’olio in una società che non sa trasmettere più il valore della persona e il rispetto dell’altro. Tuttavia, noi non ci fermiamo e ripianteremo altri alberi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui