Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

I Carabinieri della Stazione di Bitonto, nella nottata scorsa, al culmine di un complesso servizio antidroga, hanno ricostruito e documentato gli spostamenti di un 23enne di Palo del Colle, il quale, dal Comune di origine, si era recato fino a quello di Noicattaro per incontrare alcuni stranieri. E’ proprio a Noicattaro, infatti, che è stato accertato lo scambio di buste sospette tra il giovane ed un 33enne albanese residente in quel territorio. Immediato l’intervento dei militari che hanno verificato come l’italiano avesse ceduto all’illirico la somma in contante di 45.000,00 euro, in cambio della consegna di 55 panetti di hashish per un peso complessivo di circa 5 kg, 1 panetto di cocaina del peso di kg. 1.100, 10 panetti di eroina per un peso complessivo di oltre 5 kg..

In considerazione dell’imponente sequestro, si è proceduto ad effettuare tempestivamente una perquisizione presso il domicilio dell’albanese. Ebbene all’interno di questa abitazione risultavano presenti un altro albanese 20nne ed un rumeno 44enne. Nella circostanza, gli stessi sono stati  trovati in  possesso di 1 busta di marjuana del peso di 559 gr.,  10 panetti di hashish per un peso complessivo di circa 1 kg.,  48 gr di cocaina e 332 gr di eroina contenuti in una busta in cellophane;  inoltre, all’interno di un borsone nero,  è stata rinvenuta anche  una pistola a salve modificata con relativi proiettili e la somma contante di euro 75.190,00 ritenuta il provento dell’attività di spaccio. I quattro soggetti sono stati tutti arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotti presso la Casa Circondariale di Bari ove resteranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre l’ingente somma di denaro, la pistola e la droga sono state sottoposte a sequestro.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui