Cabtutela.it

Sono iniziate questa mattina, presso il Job centre Porta Futuro Bari, le selezioni della Ernst & Young per la assunzione di 200 Junior Technology Specialist presso la nuova sede cittadina.

Gli scouter del Job centre comunale “Porta Futuro Bari” hanno affiancato i responsabili delle risorse umane di Ernst & Young nei colloqui di selezione. Sul portale ufficiale www.portafuturobari.it sono finora arrivate circa 200 candidature, 64 giovani hanno partecipato oggi alle prime selezioni e oltre il 50 per cento passerà al secondo colloquio di lavoro.

Le figure ricercate sono diplomati con propensione per le discipline di information technology e competenze di base. Essi verranno ulteriormente formati nella creazione di programmi con linguaggi di base o con scripting language, l’interazione con database e con i principali sistemi gestionali, inclusi sistemi SAP, ServiceNow, Microsoft e IBM.

Ernst & Young ha scelto Bari come sede del suo competence center sulla trasformazione digitale, che verrà inizialmente ospitato presso il Politecnico di Bari e per cui le prime assunzioni di una ventina di ingegneri si sono già svolte e del delivery centre per cui sono previste le assunzioni di profili di diplomati.

Il vicesindaco e assessore alle Politiche attive del lavoro Eugenio Di Sciascio, che stamattina ha incontrato i giovani candidati, ha dichiarato: “Sono lieto che Ernst & Young abbia scelto Bari per i suoi progetti di sviluppo. La nostra città con la sua capacità di accogliere, con i suoi giovani talenti, con il Politecnico e l’Università, è oggi un luogo ideale per attrarre investimenti. Tengo particolarmente al percorso intrapreso con Ernst & Young, iniziato a suo tempo come rettore del Politecnico e che ora seguo in un’altra veste. La collaborazione con Porta Futuro è una gran bella notizia. Crediamo che Porta Futuro Bari faccia in questo modo il suo lavoro migliore, incrociare domanda e offerta di lavoro e aiutare le imprese che vogliono operare nel nostro territorio selezionando i nostri giovani talenti, diplomati e laureati. È un fatto importante perché l’obiettivo è trattenere i nostri giovani in questo territorio. Quella odierna rappresenta una grande opportunità, ma lavoriamo per crearne ancora di nuove”

Ernst & Young, azienda leader globale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, assistenza fiscale e legale, transaction e consulenza, sta avviando a Bari un importante investimento nell’ambito della technology transformation, sui temi della robotica, data analytics, cybersecurity, soluzioni enterprise (tra le altre, Microsoft, SAP, IBM, ServiceNow), in collaborazione con il Politecnico di Bari.

È stato avviato a tal scopo anche Talent On Tech, il progetto che Ernst & Young ha sviluppato per guidare il cambiamento tecnologico e digitale, valorizzando le donne di talento e il Sud, con l’obiettivo di supportare processi e organizzazioni, costruendo insieme un “Better Working World”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui