Cabtutela.it

Un passeggero con febbre è sceso da un treno nella stazione di Termoli (Campobasso) ed è stato condotto all’ospedale ‘Cardarelli’ di Campobasso da un’ambulanza del 118 Molise. Si tratta di un uomo di Padova che, stando alle prime informazioni, ha lavorato nella cosiddetta ‘zona rossa’ lombarda. Con lui anche una donna. Entrambi sono scesi nella stazione ferroviaria molisana indossando camice e mascherina. L’uomo è stato condotto da Termoli direttamente in ospedale a Campobasso dove sarà sottoposto al test del coronavirus.

Prima di fare scendere l’uomo a Termoli, il personale di bordo aveva provveduto a far trasferire gli altri occupanti della vettura n.7 in altra carrozza. Quando il passeggero è sceso nella stazione di Termoli la vettura è stata chiusa e sarà sottoposta a sanificazione e disinfestazione all’arrivo a destinazione.
Il treno IC 605 Milano-Taranto, è ora fermo nella stazione di Bari centrale per accertamenti su tutti i viaggiatori presenti sulla vettura n.7 che nel frattempo avevano occupato un’altra carrozza.

Sono sinora 11 le vittime accertate per il coronavirus in Italia. Le ultime quattro vittime sono un 84enne di Nembro, in provincia di Bergamo, un uomo di 91 anno di San Fiorano, una donna di 83 anni di Codogno, entrambi in provincia di Lodi e  una donna di 76 anni che era stata ricoverata in rianimazione a Treviso per complicanze respiratorie. Secondo quanto riferito dal commissario straordinario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla protezione civile, sono 322 i contagiati in Italia, di cui tre in Sicilia. (Ansa)

(Foto repertorio)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui