Cabtutela.it

La Caritas della parrocchia San Sabino sta garantendo i servizi minimi assistenziali a chi necessita di aiuto. Ieri si è tenuta la mensa, anche se in modalità differente rispetto al solito: sono stati distribuiti sacchetti contenenti panini farciti con tonno e fesa di tacchino, frutta e dolce. “Ringraziamo i volontari che hanno partecipato e hanno reso possibile questo momento – fanno sapere dalla parrocchia –  Vogliamo ringraziare anche chi in questo momento di difficoltà non si dimentica delle necessità dei poveri: c’è chi porta in parrocchia un po’ di viveri a lunga conservazione o pietanze già pronte che vengono riposte in frigo e consegnate ai senza fissa dimora che bussano alla nostra porta. Per gli amici stranieri, per le famiglie che vengono seguite con regolarità dalla nostra Caritas, per chi non è nei dormitori o in case di comunità, cerchiamo di donare quanto necessario affinché possano cucinare o lavarsi”.


“Sono tanti quelli che hanno perso quei piccoli lavori saltuari che consentivano loro di poter acquistare una bombola di gas per cucinare o di pagare una bolletta della luce. Purtroppo le richieste di aiuto sono in aumento – continuano dalla parrocchia – e  saranno sempre di più e noi purtroppo non possiamo garantire loro il giusto sostegno. Anche le nostre scorte alimentari sono sempre più esigue”.

La parrocchia ha aperto un conto corrente.  “Chi lo desidera può aiutarci ad aiutare anche da casa effettuando una donazione tramite bonifico sul CC Bancario intestato a “Parrocchia San Sabino” con la causale “Donazione pro CARITAS PARROCCHIALE”.

IBAN: IT37K0311104007000000021122.

Siamo fiduciosi, sicuramente tutto andrà bene ma intanto noi, insieme ai poveri, confidiamo nel vostro aiuto”.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui