Cabtutela.it

Una richiesta di dimezzamento delle indennità dei consiglieri regionali è stata presentata dai consiglieri regionali dei Cinque Stelle.  Nelle scorse settimane abbiamo destinato 160mila euro provenienti dal taglio dei nostri stipendi all’acquisto di dispositivi di protezione individuale che abbiamo donato alle guardie mediche pugliesi. Tagli agli stipendi che da tempo chiediamo di fare anche agli altri partiti, per destinare quei soldi a progetti utili per la collettività. Fino ad oggi – si legge in una nota – abbiamo restituito ai pugliesi oltre 550mila euro utilizzati per acquistare sale cinema, macchinari e attrezzature per i reparti di pediatria di ospedali e strutture sanitarie e per finanziare 26 progetti proposti da altrettante scuole pugliesi. Una scelta che il M5S fa a tutti i livelli istituzionali per questo, seguendo l’esempio dei nostri parlamentari, invieremo una lettera agli altri gruppi consiliari e all’Ufficio della Presidenza del Consiglio Regionale per proporre il dimezzamento delle indennità dei consiglieri regionali fino alla fine della legislatura, destinando il risparmio ottenuto a iniziative dirette ai cittadini per superare questo periodo di emergenza. Sappiamo che in questo modo non risolveremo tutti i problemi, ma si tratta di un segnale importante per tutti i cittadini che oggi sono chiamati a fare sacrifici enormi. Confidiamo nella massima condivisione da parte di tutti i partiti per iniziare il prima possibile a fare qualcosa di concreto. Nessuno deve rimanere indietro”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui