Cabtutela.it

“Se si continua così chiudo tutti i box”. Lo aveva ribadito con forza il sindaco Antonio Decaro, lo scorso 26 marzo, in uno dei tanti blitz nei luoghi più affollati di Bari nel pieno della quarantena da coronavirus. Un ultimatum agli operatori del mercato di Santa Scolastica: “Mi hanno segnalato – scriveva Decaro – che nel mercato di Santa Scolastica alcuni non solo non rispettano le regole, ma si permettono anche di intralciare il lavoro della Polizia Locale”.

L’ultimatum del primo cittadino però non ha fermato le segnalazioni degli assembramenti o delle code all’interno dell’area mercatale. Anche ieri, 31 marzo, tra le bancarelle c’erano decine di clienti che non rispettvaano la distanza di sicurezza di un metro o che accedevano al mercato in un numero troppo numeroso a differenza di quanto accade nei supermercati. Circa la metà dei box sono già chiusi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

4 COMMENTI

  1. Purtroppo come si vede in foto ci sta una intera generazione di rimbambiti totali nei confronti dei quali è difficile agire in modo razionale.

  2. Sono barese ma che dire l ignoranza non capisce e difficilmente si cambia. Bravo sindaco chiudi solo cosi possono capire

  3. X quelle persone che non rispettano le regole,gli auguro un immediato contagio senza assistenza così vediamo gli altri imbecilli cosa faranno.un grande saluto a tutti quelli che come me stanno rispettando le regole.Grazie a tutti coloro che stanno lavorando in prima linea

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui