Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Alcuni volontari ambientalisti di Bari sono intervenuti questa mattina, 17 aprile, dopo alcune segnalazioni per mettere in sicurezza le uova del fratino. Una specie di uccelli a rischio estinzione che ogni anno sceglie di deporre decine di uova sulla battigia del lungomare di San Giorgio al termine della migrazione durante i mesi più caldi fino all’estate.

Gli ambientalisti insieme all’assessore Pietro Petruzzelli e agli agenti della polizia locale del capoluogo pugliese hanno provveduto a recintare piccole aree con le transenne comunali (foto in basso). “La città è più silenziosa, così questi animali appaiono ancora meno tolleranti alla presenza dell’uomo”, spiega Pietro Petruzzelli.

La presenza del fratino è indice di una corretta conservazione della costa, infatti la FEE – Foundation for Environmental Education (Fondazione per l’Educazione Ambientale) ha riconosciuto nella sua presenza uno dei parametri per l’attribuzione della bandiera blu. Lo scorso anno sulla spiaggia di ciottoli di Torre Quetta questa specie trovò un ambiente ideale per nidificare. (video in basso)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui