Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

“Ciao, siamo pronti per lunedì? Riapriamo”. Il sindaco Antonio Decaro ha effettuato un sopralluogo in diretta facebook da via Sparano per informare i cittadini baresi sulle principali novità dal 18 maggio in tutta Italia. Una data importante per l’allentamento delle norme dell’emergenza sanitaria da coronavirus. LE LINEE GUIDA DEL GOVERNO

Il Comune di Bari ha approvato una delibera per aumentare lo spazio di occupazione gratuito di bar e ristoranti del 50 per cento e senza autorizzazione. Il distanziamento deve essere superiore al metro, e sarà obbligatorio all’ingresso indossare mascherina e guanti. Si potrà tornare anche a prendere il caffè al bancone ma sempre nel rispetto delle norme sanitarie. “Ma su richiesta dei sindaci – spiega Decaro – dal governo è in arrivo una liberalizzazione senza il parere vincolante dalla Soprintendenza. In modo da avere lo spesso numero di posti a sedere in uno spazio maggiore”.

“Anche nella nostra città si potrà andare nelle spiagge pubbliche non solo in quelle private – aggiunge Decaro – un modo lo troveremo”. La norma prevede uno spazio di 10 mq per ogni ombrellone e una distanza tra le sedie di oltre 1,5 metri.

Ripartono i mercati, da quello settimanale di via Pitagora: “Incominciamo dal mercato del lunedì tra ingressi contingentati e misurazione della temperatura agli ingressi”. Poi un appello ai proprietari degli immobili: “Aiutiamo i commercianti non sarà facile trovare un altro imprenditore e il bene ve lo ritrovate sullo stomaco”, aggiunge Decaro.

In conclusione un appello ai baresi – con un pensiero verso chi non ha ancora ricevuto i bonus Covid e cassa integrazione – nel sostenere le attività imprenditoriali presenti nel capoluogo pugliese, in un periodo di grande difficoltà economica a causa dal lockdown: “Torniamo a fare shopping, lunedì comprerò come ogni primavera un maglioncino blu come ogni primavera e mangerò, all’aperto, al ristorante a poca distanza dal Comune”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui