Cabtutela.it
revolution-academy.it

Sprint di negozi sul web in Puglia, cresciuti del 15,3% negli ultimi 5 anni, più della media italiana (+14,5%), anche se nella regione solo il 2,26% delle imprese commercia online. Lo sottolinea Unioncamere Puglia, che ha diffuso i dati al 31 marzo 2020, con raffronti allo stesso periodo del 2015.

In Puglia a marzo 2020 sono 1.456 le imprese commerciali che vendono online al dettaglio (+631). L’incidenza delle aziende online al 2,26% è al di sotto della media italiana (2,85%), in un elenco che vede in testa la Lombardia (4,71%), che ha il numero più elevato di imprese che vendono su internet (4.406). In Italia le imprese che vendono online sono cresciute di quasi 10mila unità (9.840 in più, 23.386 il numero complessivo al 2020), nonostante il calo di quasi 45mila aziende dell’intero comparto al dettaglio. E hanno puntato sull’online molti imprenditori del Sud, con un forte impulso, forse per ovviare alla carenza di infrastrutture: Campania e Basilicata si posizionano al top per i ritmi di crescita in Italia (+25,4%), rincorse da Calabria (+22,6%) e Sicilia (+16,8%).

Un segno del cambiamento delle abitudini di consumo che, soprattutto in epoca di coronavirus, permette agli imprenditori online una marcia in più. In numeri assoluti, è la Lombardia la regione a più alta crescita (+1.845 aziende che commerciano online), seguita da Campania (+1.725) e Lazio (+1.150). Quanto alla forma giuridica, sono le società di capitali a registrare un’impennata, più che raddoppiate in 5 anni. In aumento considerevole, anche se meno marcato, le ditte individuali che, nello stesso periodo, hanno totalizzato una crescita del 61,4%.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui