Cabtutela.it
acipocket.it

Secchi di pittura, lavandini, residui di vario materiale bruciato e deteriorato dal tempo e addirittura una poltrona. Siamo a Poggiofranco, nel centralissimo stradone a quattro corsie di via Gandhi, dove le aree adiacenti alla strada, coperte da siepi altrettanto incolte, sembrano ormai diventate una vera e propria discarica a cielo aperto.

A darne testimonianza sono le immagini scattate da un lettore in pieno giorno e raffiguranti una situazione di degrado e sporcizia ormai insostenibile. A indignare la cittadinanza, anche e soprattutto i resti dei cartelloni pubblicitari precedentemente affissi e lasciati, in seguito, sulla strada in stato di abbandono e sotto le intemperie.

La denuncia interessa un’area già particolarmente sensibile per il quartiere: si tratta, infatti di una strada a scorrimento veloce, costeggiata su entrambi i lati da siepi, dove non sono nuovi anche episodi di furto di automobili, rottura dei vetri e altri atti vandalici, facilitati dalla presenza di vegetazione alta, da un’illuminazione serale fioca e da una generale situazione di degrado.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui