lapugliativaccina.regione.puglia.it

Non si fermano i nuovi casi da coronavirus in Puglia. Oggi il picco di 49 positività non veniva registrato dal 7 maggio. Nel grafico che riportiamo nell’immagine di anteprima si nota proprio come sta procedendo l’incremento nell’ultimo mese (dal 26 luglio). E la situazione più preoccupante si sta registrando in provincia di Bari: uno su due dei nuovi contagi in Puglia arriva proprio da questo territorio. Molti positivi sono di rientro dalle vacanze in Sardegna, Malta, Spagna.

“Oggi in provincia di Bari – spiega il direttore generale della Asl di Bari, Antonio Sanguedolce – sono stati registrati 25 casi di positività al SARS – CoV- 2, di cui 15 sono contatti stretti di casi già individuati e seguiti dal Dipartimento di prevenzione. Gli altri positivi sono stati riscontrati nei rientri da Sardegna, Malta, Albania e Inghilterra. Solo per 3 casi è stato necessario il ricovero”.

Non va meglio la situazione a Lecce e provincia dove i nuovi contagi sono stati 12: 10 si riferiscono a persone entrate in contatto con casi Covid già individuati, 9 delle quali erano già in isolamento fiduciario; 1 a una persona proveniente da Roma e 1 a una persona proveniente da Vicenza.  Sette i casi in provincia di Brindisi, sei sono contatti stretti di un caso già registrato mentre uno è un rientro dalla Spagna. Rientrato dalla Grecia invece il contagiato nella Bat. Il caso positivo in provincia di Foggia è un cittadino straniero presente sul territorio provinciale.  Attualmente, sono 153 le persone poste in sorveglianza attiva volontaria nella provincia di Foggia che il Servizio di Igiene contatta quotidianamente per verificarne lo stato di salute. Infine un caso nella Asl di Taranto, ricoverato in un’altra regione.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui