Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Dopo il botto finale di calciomercato con gli acquisti a titolo definitivo fino al 2021 di Citro e Montalto, che vanno a rinforzare l’attacco, l’allenatore biancorosso Gaetano Auteri si prepara alla trasferta di domani, 7 ottobre alle 18.30, tra Cavese e Bari.

La terza giornata di Serie C mette in palio punti importanti per la classifica ancora corta che vede i galletti a quota 4 punti. “Noi ci siamo completati – commenta Auteri – aspettiamo Simeri. Abbiamo bisogno di lavorare una settimana, quindici giorni insieme. Ora il calendario non lo consente, e va bene così. Dovremo essere bravi a gestire le forze e fare una grande partita a partire da domani. Sulla falsariga di ciò che abbiamo fatto col Teramo. A volte capita di non raccogliere ma alla lunga si ottengono i frutti del lavoro. Dovremo fare la partita giusta”.

“Squadra ben allenata da Modica che stimo, collega capace. Hanno un buon mix di giovani ed esperti, hanno giocato con la Vibonese poi non hanno giocato. Lavorano da due mesi insieme, sono stati tra i primi ad andare in ritiro. Noi abbiamo rifiatato, stiamo bene, ci andremo a giocare la partita coscienti che è uno scontro importante”.

“Io sono l’allenatore, ma neanche io mi sento titolare, figuriamoci i giocatori. Qui si raccolgono meriti in campo, motivazioni in allenamento, obiettivi comuni, ognuno di noi deve vivere in funzione dei traguardi stabiliti dalla società. Mettere in allenamento motivazioni importanti, giocheremo ogni tre giorni, ci sarà bisogno di tutti. Per ora è avvantaggiato chi era con noi dall’inizio, nessuno ha la bacchetta magica. Non ci sono titolari, figuriamoci con i tanti impegni che ci aspettano. Con la Cavese dobbiamo stare attenti, essendo alla quinta in 14 giorni, qualcuno potrebbe non fare la prestazione, dobbiamo capirlo ed evitarlo. Gerarchie e meriti si acquisiscono sul campo, ci saranno opportunità per tutti con tante partite ravvicinate e cinque sostituzioni”, conclude Auteri.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui