Cabtutela.it
acipocket.it

Nella giornata di ieri, a Bari, i poliziotti della squadra Volante dell’UPGSP della Questura di Bari, in diverse attività, hanno denunciato a vario titolo 6 persone. A San Pasquale, in corso Alcide De Gasperi, in tarda notte i poliziotti della volante di zona hanno fermato e controllato un’auto con a bordo tre pregiudicati di 39, 37 e 28 anni. All’interno della vettura, gli agenti hanno rinvenuto numerose centraline elettroniche per autovettura ed alcuni arnesi atti allo scasso. I tre malintenzionati sono stati denunciati in concorso per i reati di ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

A Santo Spirito, sul lungomare, gli agenti della volante di zona hanno fermato e controllato un gruppo di persone, tutte con pregiudizi penali e di polizia; tra questi, un uomo di 51 anni è risultato sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza. I poliziotti lo hanno deferito all’Autorità competente per inosservanza delle prescrizioni imposte, poiché rintracciato fuori dal comune di residenza e perché si intratteneva con altri soggetti pregiudicati.

Più tardi, in via Mercadante, un pregiudicato 49enne della provincia di Foggia è stato fermato e controllato dalla volante di zona; sorpreso alla guida di autovettura senza aver mai conseguito la patente, ha anche provato a nascondersi dietro un falso nome. Gli agenti, pertanto, hanno denunciato l’uomo per il reato di false attestazioni a Pubblico Ufficiale e hanno contestato la grave violazione prevista dal codice della strada relativamente alla guida senza aver mai conseguito la patente. In corso Vittorio Emanuele, gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine, in servizio  “alto impatto” di supporto alle volanti, hanno fermato e controllato un’autovettura con a bordo tre persone, tra cui una 19enne che durante le fasi del controllo ha deciso di consegnare agli agenti una bustina contenente 2 grammi di marijuana. Gli agenti hanno sequestrato la sostanza e hanno sanzionato la giovane donna, segnalandola all’Autorità Amministrativa.

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui