Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

Nella serata di ieri, i carabinieri di Giovinazzo, nell’ambito dei controlli anti-covid hanno sorpreso all’interno di un monolocale quattro ragazzi che si erano riuniti per giocare con la playstation. I quattro giovani sono stati tutti sanzionati.

“È una lotta all’incoscienza – dicono i carabinieri – quella che stanno portando avanti gli uomini dell’Arma di Giovinazzo, che già meno di 15 giorni fa si erano trovati difronte a una situazione identica, sorprendendo 4 giovani tra i 24 e i 26 anni intenti a guardare una partita di calcio, sempre in un piccolo locale adibito a circolo”.

Questa volta è toccato ad altrettanti giovani tutti appena maggiorenni. I ragazzi all’arrivo dei carabinieri, increduli per il controllo, non hanno potuto dare giustificazioni. “Un copione sempre uguale quindi, piccoli circoli e luoghi di ritrovo, troppo spesso utilizzati da giovani non curanti dell’emergenza sanitaria, che se da un lato li costringe alla didattica a distanza, dall’altro, pensano, che consenta loro di incontrarsi liberamente per giocare con playstation, guardare partite di calcio o altro”, concludono dall’Arma.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui