Cabtutela.it
acipocket.it

Un focolaio di Covid è stato accertato nella casa di risposo per anziani gestita dalle Suore Geraldine a Ruvo di Puglia (Bari). Al momento sono risultati positivi due operatori della struttura e almeno una decina di ospiti ma si è ancora in attesa dell’esito di alcuni tamponi.

«Ci siamo attivati per sollecitare e ottenere un intervento tempestivo della Asl e abbiamo individuato un infermiere volontario in grado di supplire provvisoriamente alle carenze di personale in questa situazione di emergenza» dice il sindaco Pasquale Chieco. Nella Rssa Maria Maddalena Spada, sempre a Ruvo di Puglia, dove è stato accertato nei giorni scorsi un focolaio con 21 anziani positivi, c’è stato nelle ultime ore un decesso di uno degli ospiti che era stato ricoverato dopo l’aggravamento delle sue condizioni. Dei venti attualmente positivi, uno è ancora ricoverato e gli altri «non mostrano sintomi particolarmente importanti» fa sapere il sindaco Chieco, spiegando che «siamo in attesa dei tamponi di controllo che auspicabilmente dovrebbero portare una riduzione del numero dei positivi».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui