Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Nell’ambito del rispetto delle restrizioni agli spostamenti, sono state più di 49mila le persone sottoposte a controllo della polizia stradale, sul territorio pugliese, nel corso dell’anno 2020 e, tra queste, 701 sono state sanzionate per violazione delle misure di contenimento e dei divieti di spostamento imposti dalle varie fasi del lockdown. È quanto emerge dal bilancio annuale redatto dalla polizia stradale sull’attività svolta nella regione, in relazione sia al rilevamento degli incidenti stradali sia ai servizi speciali. Dati che, come prevedibile, sono fortemente influenzati dallo stop alle attività e agli spostamenti dovuti all’emergenza sanitaria da Coronavirus: se, infatti, da un lato i sinistri e gli infortuni stradali hanno registrato un abbattimento dei casi rispetto agli anni precedenti, dall’altro lato le pattuglie hanno profuso massimo impegno nel servizio di vigilanza sul rispetto delle normative vigenti e sulle relative restrizioni. 

Dall’inizio dell’anno 2020 e fino al 27 dicembre, sul territorio italiano è stata registrata una riduzione del 30,5% del fenomeno infortunistico e, a livello regionale, sono stati 836 gli interventi della polizia stradale per incidenti, di cui 26 mortali, per un totale di 27 vittime. Sono stati, invece 349 gli incidenti che hanno provocato lesioni, con un bilancio totale di 631 feriti sulle strade pugliesi. 

Nello stesso periodo di riferimento, il compartimento di polizia stradale “Puglia” ha effettuato oltre 20mila controlli di ordinaria vigilanza stradale e contestato 31.807 infrazioni al Codice della strada. Le violazioni accertate per eccesso di velocità sono state 4.893, mentre sono state ritirate 624 patenti di guida e 996 carte di circolazione. I punti patente decurtati sono stati, in totale, 47.669. I conducenti controllati con etilometri e precursori sono stati 25.216, di cui 113 sanzionati per guida in stato di ebbrezza alcolica mentre quelli denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti sono stati 26.

Quanto alle notti del fine settimana, nell’ultimo anno, sono state 132 le pattuglie di polizia stradale operative sulle strade della regione. Queste ultime hanno effettuato più di 1400 controlli con etilometri e precursori, riscontrando come il 2,5% delle persone sottoposte ad accertamento fossero positive ai testi di verifica del tasso alcolemico. Le persone denunciate per guida sotto effetto di sostanze stupefacenti sono state 7, mentre un veicolo è stato sequestrato per la confisca.  

Quanto al controllo sul rispetto dei limiti di velocità, le tratte controllate dalla polizia stradale, con il sistema di rilevamento automatico della velocità media dei veicoli “Tutor”, nel corso del 2020 sono state 109, per un totale di circa 1.060 km. Nel periodo compreso tra l’1 gennaio 2020 e il 30 novembre 2020, il tutor ha consentito di accertare 263.429 violazioni dei limiti di velocità, mentre complessivamente le violazioni per eccesso di velocità accertate dalla specialità si attestano a 533.595.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui