DOMENICA, 21 APRILE 2024
72,642 ARTICOLI
Dir. resp.:Samantha Dell'Edera
redazione@borderline24.com

Per segnalazioni: +39 375 5535222
72,642 ARTICOLI

Direttore Responsabile: Samantha Dell'Edera
Per segnalazioni:
Cell. +39 375 5535222
Email: redazione@borderline24.com

Turismo sostenibile, al via il bando in Puglia, Tunisia, Catalogna, Giordania e Libano

Pubblicato da: redazione | Ven, 8 Gennaio 2021 - 20:00
L'arma e gli indumenti utilizzati per la rapina

Nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera Eni Cbc Med, “Sviluppo e promozione del turismo d’avventura sostenibile nel Mediterraneo” (Medusa) a marzo 2021 sarà lanciato un bando per sovvenzioni per promuovere e sviluppare servizi di turismo sostenibile nelle aree di Tunisia, Catalogna (Spagna), Giordania, Libano e Puglia.

Con quest’azione Medusa mira a incoraggiare le parti interessate del turismo e i membri delle comunità locali a offrire o migliorare prodotti e servizi di turismo sostenibile attraverso una competizione per lo sviluppo del prodotto, chiamata ‘Mediterranean Adventure Treasures Competition’. «I prodotti turistici proposti dovranno dimostrare come possono creare valore sociale, economico e ambientale nelle aree target, contribuendo a rafforzare l’interesse per il Mediterraneo come destinazione di turismo d’avventura sostenibile», si legge sul sito enicbcmed.eu. Il bando incoraggerà anche iniziative promosse in destinazioni meno conosciute e realizzate da consorzi misti (comprese associazioni, comuni), oltre confine, e coinvolgendo gruppi vulnerabili (donne e giovani). Questo progetto, con un budget di 750.000 euro, è destinato ad aziende, organizzazioni, comunità, comuni e altri attori del turismo d’avventura registrati nei territori interessati. Il progetto prevede un minimo di 15 sovvenzioni (minimo 3 per Paese), ciascuna per un massimo di 50.000 euro. Tunisia (150.000 euro), Libano (150.000 euro), Giordania (150.000 euro), Spagna (150.000 euro) e Italia (150.000 euro). Ai borsisti verrà offerta assistenza tecnica e finanziaria e opportunità di networking con altri borsisti e fornitori di servizi turistici per promuovere un’ulteriore cooperazione nella creazione di itinerari e rotte transnazionali.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24.com
Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

Un droga party in pieno centro...

La foto non lascia nulla al caso. Bottiglie di super alcoolici...
- 21 Aprile 2024

Ricerca di personale nel settore turistico:...

Dalla nuova indagine realizzata da Risposte Turismo “The Challenges of Human...
- 21 Aprile 2024

Decaro si candida alle Europee: “Non...

Con un post sui suoi canali social il sindaco di Bari,...
- 21 Aprile 2024

Mantenere un neonato è sempre più...

Anche quest’anno l’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha aggiornato il monitoraggio...
- 21 Aprile 2024