Cabtutela.it
acipocket.it
MangAmi

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, attraverso la struttura di Servizio Ispettivo, ha incaricato gli ispettori del Nucleo ispettivo regionale sanitario, per “la verifica dei corretti adempimenti nella somministrazione dei vaccini contro il Covid-19 e la verifica di eventuali irregolarità nella gestione delle liste”. Lo annuncia Emiliano.

“L’attività del Nirs nelle Asl pugliesi sarà in ausilio e non si sostituirà a quella dei carabinieri del Nas e delle Procure”, spiegano dalla Regione Puglia. La Procura di Bari ha aperto un fascicolo conoscitivo, senza indagati e ipotesi di reato, delegando ai carabinieri del Nas l’acquisizione dei documenti e in particolare le liste dei vaccinati dell’Asl per verificare se siano state somministrate dosi a persone che non ne avevano diritto nella “fase 1”. Alcuni casi di dosi somministrate a persone che non rientravano nelle categorie prioritarie sono stati segnalati a Bari, nella Bat, a Brindisi e Lecce.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui