Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Tragedia familiare, nella notte, a Carmagnola, nel Torinese. Ha ucciso sua moglie e suo figlio di soli 5 anni al culmine di una lite e ha tentato, poi, di porre fine alla sua vita lanciandosi dal balcone della sua abitazione. L’uomo, però, Alexandro Riccio di 39 anni, è stato salvato dai carabinieri che, allertati dai vicini delle urla provenienti dall’abitazione, si sono recati subito sul posto. 

Al momento dell’arrivo delle forze dell’ordine, la strage era già avvenuta, mentre i militari sono riusciti ad afferrare per le gambe l’uomo che è attualmente ricoverato al Sto di Torino, dove gli sarebbe stata riscontrata la frattura dello sterno, ma non sarebbe stato dichiarato in pericolo di vita. Riccio è attualmente piantonato all’interno del reparto ospedaliero. 

All’interno dell’abitazione dove si è consumata la tragedia gli uomini del nucleo investigativo del comando provinciale e della compagnia di Moncalieri sono ora al lavoro per individuare l’arma del delitto con cui l’uomo ha posto fine alla vita di sua moglie, Teodora Casasanta, 39 anni e del piccolo Ludovico. Le indagini si concentrano ora sul quadro familiare all’interno del quale sono avvenuti i fatti e, a questo scopo, risulterà fondamentale l’ascolto dei vicini di casa, testimoni della lite, ma anche dei familiari, degli amici e dei colleghi della coppia. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui