Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Per la prima volta dal 22 febbraio scorso, quindi dall’inizio della terza ondata, a Bari cala sensibilmente il numero dei cittadini positivi al Covid. Come mostra il bollettino aggiornato al 15 marzo del Comune, in città le persone in isolamento sono 4.744 (erano 4.666 tre giorni prima) di cui 3.284 contagiati, con 102 casi accertati in meno in 72 due ore, erano 3.386 il 12 marzo.

Tra 674 nuovi in isolamento e 584 usciti da isolamento. Inoltre, le famiglie baresi con almeno un componente in quarantena sono 8.304 (-68). In discesa anche l’incidenza, il numero di contagi Covid ogni 100mila abitanti. La provincia di Bari passa da 372 al dato aggiornato di 366 (20esima posizione in Italia), sempre ben oltre la soglia da zona rossa indicata dal governo Draghi è 250. I quartieri con il maggior numero di isolati sono inevitabilmente quelli a maggiore densità abitativa: gli isolati a Marconi – San Girolamo – Fesca San Paolo e zona industriale sono 975 (+56), Poggiofranco (528, -34 isolati) Japigia (527, -13) Carbonara (452, -9) Libertà (440, -17).

Tutti i dati sono riferiti esclusivamente ai casi di isolamento domiciliare e sono al netto dei ricoveri ospedalieri, sulla base delle informazioni fornite dalla Prefettura di Bari e dalla Regione Puglia sui casi del giorno precedente. (In basso la mappa quartiere per quartiere)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui