Cabtutela.it
acipocket.it

Trecento autobus per potenziare il trasporto di linea urbano e interurbano, compreso il personale di bordo e di terra. E’ la proposta di Federbus Confesercenti Puglia che nelle scorse ore ha dato la disponibilità a collaborare per l’avvio del prossimo anno scolastico. A dichiararlo, in particolare, Angelo Fiore e Salvatore Sanghez, rispettivamente coordinatore Federbus e direttore regionale di Confesercenti.

Secondo Federbus Confesercenti, l’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Anita Maurodinoia, avrebbe dato la propria disponibilità a valutare l’ipotesi del loro utilizzo. Il sistema del trasporto regionale è ridotto al 50% della capienza a causa dell’emergenza da Covid 19 che impone il distanziamento. “‘L’impegno preso dall’assessore Maurodinoia – spiegano Fiore e Sanghez – ci fa ben sperare sul futuro lavorativo della nostra categoria. L’ipotesi di affiancamento, oltre a garantire il rientro a scuola in sicurezza degli studenti, permetterebbe di riportare in servizio tutto il personale delle imprese di trasporto turistico ora in cassa integrazione e privo di ogni sostentamento economico. Inoltre, permetterebbe alle imprese del comparto di ricevere quella liquidità, sempre più carente, se non del tutto inesistente, funzionale ad alleviare lo squilibrio finanziario che le caratterizza ormai dall’inizio dell’emergenza sanitaria” – hanno concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui