Cabtutela.it
acipocket.it

Ciro Polito, il nuovo direttore sportivo del Bari, si è presentato ai tifosi questa mattina al fianco del presidente Luigi De Laurentiis. L’ex portiere ha parlato del futuro dei galletti nel campionato di serie C dopo due stagioni deludenti: “Sono contento che la piazza abbia una buona impressione di me ma conta quello che si fa. Il mercato sarà lungo, io chiedo tanta pazienza. So che non è facile allestire una squadra subito e so bene il lavoro che occorre fare”.

“Cerchiamo un allenatore giovane, che abbia fame, idee, struttura di gioco ben consolidata e che voglia mettersi a disposizione di piazza e società. Nella mia testa c’è già un candidato, i tanti nomi che vengono fuori sono frutto del mercato. Le idee sono chiarissime e speriamo di dare l’ufficialità a stretto giro”.

Poi un pensiero al capitano biancorosso: ”Valerio Di Cesare è prima un uomo che un calciatore. Sicuramente parleremo con lui per creare un gruppo con riferimenti importanti ed esperienze portate da tutte le componenti che vivono la società. Antenucci? Parlerò singolarmente con tutti, uno alla volta. So che servono leader ma se ne trovano pochi e chi ce li ha se li tiene stretti. Ad Ascoli un leader vero è stato Federico Dionisi, speriamo di avere anche a Bari un leader così”.

”Mercurio e Mane li valuteremo, ho ottime referenze e vediamo di tirare fuori qualche altro ragazzo che sarà utile al Bari. Potremmo trovare un nuovo Cassano, non si sa mai”, conclude Polito.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui