Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Da mercoledì inizieranno gli esami di maturità per 540mila studenti in tutta Italia, 12mila solamente a Bari e provincia.  Anche quest’anno, come lo scorso anno, le Commissioni sono presiedute da un presidente esterno all’istituzione scolastica e sono composte da sei commissari interni. In particolare, le commissioni saranno 13.349, per un totale di 26.547 classi coinvolte. L’esame prevede un colloquio orale, che partirà dalla discussione di un elaborato il cui argomento è stato assegnato a ciascuna studentessa e a ciascuno studente dai Consigli di classe.

Dopo la discussione dell’elaborato, il colloquio proseguirà con la discussione di un testo già oggetto di studio nell’ambito dell’insegnamento di Lingua e letteratura italiana, con l’analisi di materiali (un testo, un documento, un’esperienza, un problema, un progetto) predisposti dalla commissione con trattazione di nodi concettuali caratterizzanti le diverse discipline.

Ci sarà spazio per l’esposizione dell’esperienza svolta nei Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento. Il candidato dovrà dimostrare, nel corso del colloquio, di aver maturato le competenze e le conoscenze previste nell’ambito dell’Educazione civica. La durata indicativa del colloquio sarà di 60 minuti. Il credito scolastico sarà attribuito fino a un massimo di 60 punti, di cui fino a 18 per la classe terza, fino a 20 per la classe quarta e fino a 22 per la classe quinta. Con l’orale verranno assegnati fino a 40 punti. La valutazione finale sarà espressa in centesimi, sarà possibile ottenere la lode.

Il protocollo di sicurezza anti-Covid è stato siglato il 21 maggio scorso tra il ministero dell’Istruzione e i sindacati ma sostanzialmente ricalca le regole dello scorso anno. La distanza necessaria tra studenti e commissione deve essere di due metri, come consigliato dall’Istituto superiore di Sanità. Le mascherine sono obbligatorie e devono essere di tipo chirurgico: non potranno essere usate le mascherine di comunità ed è anche sconsigliato l’utilizzo delle FFP2, come suggerito dagli esperti del Comitato tecnico scientifico. I maturandi potranno avere un solo accompagnatore al seguito, dovranno arrivare a scuola 15 minuti prima dell’orario della convocazione e uscire subito dopo aver sostenuto l’esame. I locali degli istituti dovranno essere arieggiati protocollo di sicurezza anti-Covid è stato siglato il 21 maggio scorso tra il ministero dell’Istruzione e i sindacati ma sostanzialmente ricalca le regole dello scorso anno. La distanza necessaria tra studenti e commissione deve essere di due metri, come consigliato dall’Istituto superiore di Sanità. Le mascherine sono obbligatorie e devono essere di tipo chirurgico: non potranno essere usate le mascherine di comunità ed è anche sconsigliato l’utilizzo delle FFP2, come suggerito dagli esperti del Comitato tecnico scientifico. I maturandi potranno avere un solo accompagnatore al seguito, dovranno arrivare a scuola 15 minuti prima dell’orario della convocazione e uscire subito dopo aver sostenuto l’esame. I locali degli istituti dovranno essere arieggiati.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui