Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

Caos treni in Puglia. Il traffico è stato sospeso dalle 6 di mattina tra Barletta e Foggia per un inconveniente alla linea elettrica causato dal crollo di un muro esterno alla ferrovia tra Trinitapoli e Cerignola. Il crollo del parapetto, si apprende, potrebbe essere stato causato dal passaggio di un mezzo pesante sul ponte. A terra la Polizia scientifica ha recuperato anche dei frammenti di vetro, probabilmente uno specchietto.

Aggiornamento – ore 21:00 

Il traffico permane in graduale ripresa, ancora in corso l’intervento dei tecnici.La circolazione dei treni in direzione Bari è impedita e viene regolata tramite l’utilizzo di altri binari.

Maggior tempo di percorrenza attuale fino a 25 minuti per i treni in viaggio. I treni precedentemente coinvolti nel rallentamento del traffico hanno registrato maggiori tempi di percorrenza fino a 140 minuti.Il solo treno FB 35630 Lecce (12:57) – Venezia Santa Lucia (22:09) ha registrato un maggior tempo di viaggio di 210 minuti.

Attivo il servizio sostitutivo con bus per i collegamenti Regionali tra Barletta e Foggia.

Aggiornamento ore 16. Traffico ferroviario in graduale ripresa tra Foggia e Barletta dopo il danneggiamento della linea elettrica provocato dalla caduta di elementi di un cavalcaferrovia stradale. Sulla linea Foggia – Bari, il traffico ferroviario, precedentemente sospeso dalle ore 6:10 alle ore 16:00 tra Foggia e Barletta per danni alla linea elettrica provocati dalla caduta di elementi di un cavalcaferrovia stradale tra Cerignola e Trinitapoli, è in graduale ripresa dopo l’intervento dei tecnici di Rfi che ha consentito la riattivazione del traffico ferroviario in direzione Foggia.

Nel tratto interessato il traffico ferroviario verrà instradato su un unico binario con rallentamenti, variazioni o cancellazioni. Attivo il servizio sostitutivo con autobus. I tecnici di RFI sono al lavoro per ripristinare la piena funzionalità della linea.

 

Aggiornamento ore 12. Trenitalia ha attivato un treno straordinario per i passeggeri di Frecce e InterCity da Foggia ad Ancona, che ha effettuato le fermate intermedie previste dal servizio Frecce e InterCity. Da Ancona i viaggiatori possono proseguire con gli altri treni Frecce e Intercity.

Assistenza ai viaggiatori è fornita nelle stazioni di Bari, Barletta e Foggia con la distribuzione di kit cortesia. Attivato il servizio di smart caring con invio di sms ed email di infomobilità. Informazioni sulla situazione sono diffuse da RFI in tutte le stazioni interessate.

I tecnici di RFI sono presenti sul luogo per ripristinare la piena funzionalità dell’infrastruttura e riattivare la circolazione. Il loro intervento inizierà una volta terminati i rilievi da parte della Polizia Scientifica. Trenitalia invita i passeggeri di Frecce e InterCity a riprogrammare il viaggio, oppure a rinunciarvi concordando le modalita’ di rimborso, contattando il numero 06 3000, opzione 0.

Ecco i treni direttamente coinvolti:

• FR 9806 Bari Centrale (6:36) – Milano Centrale (13:25)
• FA 8810 Bari Centrale (5:30) – Milano Centrale (12:54)
• FA 8302 Lecce (5:52) – Roma Termini (11:18)
• FA 8348 Bari Centrale (6:09) – Roma Termini (10:03)
• FB 8882 Lecce (6:04) – Milano Centrale (15:25)
• IC 606 Bari Centrale (5:55) – Bologna Centrale (13:00)
• IC 608 Lecce (6:23) – Bologna Centrale (15:00)
• ICN 35067 Torino Porta Nuova (20:30) – Lecce (8:50)
• RV 4313 San Severo (6:14) – Bari Centrale (7:54)
• RV 4319 Foggia (7:01) – Bari Centrale (8:24)
• RV 4321 Foggia (7:31) – Bari Centrale (8:54)
• RV 4323 Foggia (8:01) – Bari Centrale (9:24)
• RV 4325 Foggia (8:31) – Bari Centrale (9:54)

Treni parzialmente cancellati e sostituiti con bus:

• RV 4307 Foggia (6:01) – Bari Centrale (7:26): origine da Barletta (6:43)
• R 4304 Bari Centrale (5:40) – Foggia (7:29): limitato a Barletta (6:27)

Treno cancellato e sostituito con bus:

• R 4306 Bari Centrale (6:30) – Foggia (8:09)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui