Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

“Questo è il simbolo del degrado sociale e  del degrado fisico di questa zona del lungomare sud di Bari”. Commenta così il sindaco Antonio Decaro l’avvio dei lavori di riqualificazione dell’ex capannone Gs sul lungomare di Bari: qui un privato realizzerà appartamenti, loft e ristorante, senza però modificare la sagoma della struttura.

“Sono iniziati i lavori  che permetteranno ai privati di poter realizzare con la stessa sagoma e volumetria appartamenti, loft e ristorante – spiega ancora Decaro – questo è un segno di  fiducia da parte dei privati anche sul progetto di costa Sud di Bari, finanziato. Realizzeremo un grande parco, dieci volte più grande di largo Due Giugno, con strutture ricettive e di accesso al mare. Ora stiamo completando la progettazione esecutiva, la vera sfida per il futuro della nostra città  partirà da qui”.

Il capannone, situato al civico 19 del lungomare Giovanni Di Cagno Abbrescia, in futuro ospiterà appartamenti di prestigio e un punto ristoro con terrazza vista mare. In particolare, l’ex Gs, un grande edificio risalente agli anni 70, non vedrà mutare la sua forma originaria. La sua struttura a pianta rettangolare e con il tetto a doppia volta a botte non sarà infatti modificata. L’intento è quello di trasformare il rudere conservandone però l’identità storica e architettonica. I lavori riguardano una superficie che si estende per circa 7mila mq, incluse le aree esterne e due piccoli fabbricati retrostanti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui