Cabtutela.it
aqp.it
ferrovieappulolucane.it

Antiossidanti e antitumorali, parliamo dei cavoli, più precisamente dei cavolfiori. Ricchi di minerali e vitamine, in particolare quelle del gruppo C i cavolfiori risultano essere dei veri e propri alleati della salute.

Tra le proprietà non si può non citare la presenza del calcio, alleata delle ossa, ma anche della vitamina A, dei carotenoidi e dei flavonoidi, tutti elementi che lo rendono un prezioso antiossidante. Inserito all’interno di un piano nutrizionale controllato, quest’ultimo contribuisce non solo a prevenire i malanni, ma anche a rallentare l’invecchiamento offrendo un supporto significativo alle funzioni dell’organismo.

Tra le altre caratteristiche non si possono non citare quelle antinfiammatorie. Il cavolfiore, infatti, è in grado di prevenire patologie infiammatorie e contiene inoltre moltissimo ferro capace di fornire costantemente ossigeno ai muscoli. Ma non solo, il cavolfiore è anche ricco di fibre, proteine e acidi grassi, tra cui Omega 3 e 6. Anche questi elementi contribuiscono, di fatto, a rinforzare il sistema immunitario, ragion per cui il consumo del cavolfiore è prettamente legato alle stagioni più fredde. Infine, il cavolfiore, oltre a essere antitumorale è un ottimo alleato contro l’ipertensione e contribuisce a difendere le arterie. Ecco due ricette semplici e gustose per portarlo in tavola.

CAVOLFIORE FRITTO

Lessate il cavolfiore facendo attenzione a fermare la cottura quando sono ancora “al dente”. E’ importante che non si frantumino per poter ottenere un risultato ottimale. Una volta pronti, versatelii all’interno di una ciotola in cui, precedentemente, avrete preparato un impasto di uova, sale e formaggio grattugiato e paprika dolce. Passate i cavoli e procedete nella cottura preferendo la frittura in olio d’oliva.

SPAGHETTI CON CREMA DI CAVOLFIORE E PHILADELPHIA

Portate a ebollizione una pentola d’acqua all’interno della quale verserete il cavolfiore ( basteranno circa 400 grammi). Intanto, tagliate a fette piccolissime una cipolla grande 300 grammi di patate. Fate soffriggere la cipolla in una pentola, aggiungete poi le patate e salate. Non appena le patate saranno pronte, versare nella pentola anche il cavolfiore e mescolate per bene il tutto aggiungendo, delle spezie, un cucchiaio di vino bianco e la Philadelphia. E’ possibile scegliere quella aromatizzata, consigliamo quella al salmone.  Una volta pronto il tutto, frullate fino ad ottenere una crema omogenea con cui condirete gli spaghetti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui